Notizie Ultime

Marco Onofrio: Dentro del cielo stellare...

Marco Onofrio: Dentro del cielo stellare... La poesia orfica di Dino Campana Roma, EdiLet, 2010

La redazione ringrazia Diana Battaggia, direttrice editoriale del sito www.lietocolle.com, per averci permesso la pubblicazione del presente articolo, firmato da Giorgio Linguaglossa.

 

Firenze, dicembre 1913 Campana «conosce Papini e Soffici ai quali consegna il manoscritto de Il più lungo giorno (incunabolo dei  Canti Orfici): Soffici lo smarrisce (...) 1914: a Marradi riscrive il libro, in parte a memoria».  In luglio esce in mille copie  il volume Canti Orfici. «Il 12 gennaio 1918 varca la soglia del manicomio, a Castel Pulci. Ormai è pazzo davvero». «1° marzo del 1932, a 46 anni muore per setticemia acuta, che si sarebbe prodotta, pare, pungendosi ai genitali con un ferro arrugginito». 

Il risvolto di copertina recita: «Il libro di Campana potrebbe configurarsi come una sorta di manuale di resistenza all'impatto con la modernità». Ed è appunto il problema dello scontro con la modernità quello che affronta il libro di Marco Onofrio, è qui che si dispiega tutta la passione, l'intelligenza del critico romano per ben più di 600 pagine fitte e ricche. Il libro presenta anche una vasta campionatura delle opinioni dei principali poeti e critici del Novecento fino ai giorni nostri, utile a capire la diversa posizione dello scacchiere dei contemporanei nei confronti del poeta di Marradi.

Leggi tutto: Marco Onofrio: Dentro del cielo stellare...

Convegno su Dino Campana al Poggio

Poggio a Caiano, Museo Soffici: Una giornata per Dino Campana

L'amico Luigi Corsetti dal Poggio ci ha mandato l'invito per la giornata campaniana del prossimo Sabato 4 Dicembre. A conclusione della serata sarà proiettato il primo film su Dino Campana, realizzato da Marco Moretti nel 1974.

invito al Poggio per Dino Campana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

Lorenzo Bertolani: Sibilla Aleramo. Così bella come un sogno

Sibilla Aleramo. Così bella come un sogno

Una drammaturgia poetica di Lorenzo Bertolani   

 

L’ho amato,

come nessun altro avrebbe mai potuto amarlo,

come si ama l’ultima delle cose che la vita

ti ha concesso di amare prima della morte.

L’ho amato come il passaggio estremo

che il destino ti pone

perché si compia il tuo destino.

Il mio ricordo, tragico e dorato,

come lui, come il suo viso,

i suoi capelli, i suoi occhi.

Come il suo libro…  

(da Sibilla Aleramo. Così bella come un sogno di Lorenzo Bertolani)   

Leggi tutto: Lorenzo Bertolani: Sibilla Aleramo. Così bella come un sogno

Silvano Salvadori: Alda per Dino

 Silvano Salvadori: una poesia di Alda Merini dedicata a Dino Campana

 

 

 

A DINO CAMPANA

 

 

Ritorna,  che cantar canzone di voto

Dentro l’acqua del Naviglio io voglio

Perché tu sia riesumato dal vento.

 

 

Ritorna a splendere selvaggio

E giusto ed equo come una campana,

riscuoti questa mente innamorata

del suo dolore, seme della gioia,

mia apertura di vento e mio devoto

ragazzo

che amasti la maestra poesia.


ALDA MERINI, 1994

 

 

Leggi tutto: Silvano Salvadori: Alda per Dino

Dino e Virginia

Lettera di Dino a Virginia 

Sottocategorie

Sei qui: Home Notizie