Eventi

Un invito:

 

 


 

 

 

Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux

Lunedì 4 Giugno 2012, ore 17

Presentazione del volume

Dino Campana

Lettere di un povero diavolo

Carteggio (1903-1931)

a cura di Gabriel Cacho Millet

Edizioni Polistampa

Partecipano Franco Contorbia e Stefano Giovannuzzi

 

Firenze, Palazzo Strozzi, Sala Ferri

 


 

 

 

Silvano Salvatori: "Italia ti amo con smisurato dolore"

 

 
 
 testi immagini
 

 

Nel migliore dei mondi possibili, Dino Campana a Firenze

di Antonio Lanza

 

(Pubblicato su Metropoli il 4 marzo 2011, pag. 16)

 

Le tracce di Dino Campana a Firenze e nella sua provincia sono molteplici e copiose. Come i suoi versi e le sue lettere, scritte col sangue, anche i numerosi rapporti d'amicizia, amore, odio profondo che coltivò nel capoluogo toscano furono intensi, fatali. Due di queste tracce sono chiare, macroscopiche ed inequivocabili: la sua tomba, dove è seppellito a Badia a Settimo e una targa commemorativa che ci ricorda la sua presenza a Lastra a Signa tra il 1916 e il 1918.

Proprio qui, nel pieno centro storico di Lastra a Signa, al primo piano dell'allora Albergo Sanesi che il poeta visse una delle stagioni più tormentate della sua storia poetica e personale.

Register to read more...

Dal recente Convegno che si è tenuto a La Verna, in occasione del centenario

del "pellegrinaggio" di Dino nelle terre di San Francesco

 

Ingresso alla sala di proiezione del video curato da Silvano Salvadori con la voce recipante di Pier Luigi Bertondini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Ingresso alla sala di proiezione del video dedicato al viaggo di Dino Campana a La Verna
Autore Silvano Salvadori, con la voce recitante di Pier Luigi Bertondini

Register to read more...