Biografia

Roberto Maini: «Signor Campana mi permetta di presentarmi»

Da Copyright, 1991-1996, «Signor Campana mi permetta di presentarmi», biografia di Carlo Pariani medico psichiatra

 

Rivista CopyrightE’ un lunedì mattina, di una tipica giornata di novembre, con un cielo coperto che minaccia pioggia, cosa che succederà di lì a poco e per tutto il giorno seguente tanto da far temere lo straripamento dell’Arno, quando un bell’uomo di cinquant’anni, con gli occhi celesti della madre sale per la collina alla sinistra del torrente Vingone per entrare a Castel Pulci.

Il suo camminare è pensoso, leggermente curvo.

I guardiani della succursale del Manicomio provinciale Chiarugi di Firenze non hanno difficoltà a farlo entrare, lo conoscono bene e l’hanno già visto altre volte; lo salutano con deferenza: è un primario. Carlo Pariani proprio quel giorno compie cinquant’anni.

E’ nato lontano da dove si trova ora, nel territorio di Arizzano Inferiore, che poi confluirà nel Comune di Verbania, circondario di Pallanza, provincia di Novara, l’8 novembre 1876 da Federico ed Elisa Boletti, sposati il 24 aprile del 1871. 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto: Roberto Maini: «Signor Campana mi permetta di presentarmi»

Egregio Signore, La ringrazio di avermi trattato male

 

 

 

Dino Campana a Emilio Cecchi

 

Il Carteggio
tps://youtu.be/OZV3_zJuFj4

Dino Campana a Giuseppe Prezzolini

seconda pagina della lettera di Dino Campana a Giuseppe Prezzolini

 

Marradi, 6 Gennaio 1914

Dino sta cercando l'editore del suo libro. Scrive a Prezzolini per trovare conforto e aiuto.

Completa la lettera con una trascrizione de La Chimera.

Dall'America, dove si era trasferito, Giuseppe Prezzolini inviò alla rivista romana "IL Caffè"  la trascrizione di quella vecchia lettera alla quale non aveva risposto.

Fu pubblicata nel Febbraio del 1955.

Il documento è conservato a Lugano, presso l'Archivio Prezzolini.

La redazione ringrazia la Direttrice Diana Ruesch per averci permesso la pubblicazione di questo importante documento.

 

 

 

 

 

 

 

 

   
   

Dino a Livorno nel 1916... il duello e Margherita

 

 


 

 

 

Cronaca dal 28 Maggio al 30 Giugno 2016

 

28 maggio

Dino arriva a Livorno, risiede presso Fortunata Natali in via Malenchini 9 articolo Telegrafo  del 1 giugno: …dichiaro' di trovarsi a Livorno da tre giorni

31 Maggio prima di mezzogiorno

E' accompagnato in Questura dal maresciallo di finanza Giulio Barluzzi, chiarito luminosamente l'equivoco …

1 Giugno

esce primo articolo Telegrafo: dalla barba e dalla chioma fluente di un bel biondo oro

qualche giorno prima del 19 Dino scrive una cartolina postale senza firma, citando la tribuna e l'art. di Cecchi; non esiste traccia di questa C.P., ma si desume dalla risposta di Margherita C. Lewis

19 Giugno

Margherita C. Lewis risponde con la prima lettera da Rigoli (Pisa) stringo la mano di Dino Campana … invia in regalo il Romanzo di Dio vol II

20 Giugno

è di nuovo fermato e rilasciato (invitato ad andarsene da Li) II articolo del Telegrafo del 21 Giugno: poté provare luminosamente la propria innocenza

20 giugno

probabilmente Dino scrive al Telegrafo una lettera di insulti e ritorna a Lastra a Signa  Il 22 giugno

21 Giugno

esce l' articolo di Athos Gastone Banti, il terzo sul Telegrafo: l 21 giugno 1916,  per dire ira di Dio di nojaltri livornesi

22 giugno

Copia del giornale è spedita raccomandata a Dino a Lastra a Signa; esiste la ricevuta della raccomandata

fra il 20 e il 22 Giugno

Dino risponde a Margherita, offrendo i C.O. e dicendo di aver letto l'Ora Presente; non esiste traccia di questa CP, ma si desume dalla risposta di M.

Leggi tutto: Dino a Livorno nel 1916... il duello e Margherita

Carlo Pariani fra follia e arte...

 
 
Nuove ricerche sui rapporti dell'Arte e della Pazzia
Firenze
Tipografia Galileiana
1913
 
 
 
 

 

Poesia, Settembre 2012: il Concorso di Dino


Sei qui: Home Biografia